Le scarpe rosa | Avamposto 42 scarpe da donna per le donne

→ Le scarpe rosa

Che consigli daresti alle giovani donne?

A questa domanda, che mi viene rivolta davvero molto spesso, rispondo sempre con grande esitazione. Diciamola tutta, se posso non rispondo proprio.

Ho qualche consiglio che amo dare ai giovani (e per giovani intendo adolescenti e adulti, diciamo, sotto ai 25 anni), ma li offro indifferentemente a uomini e donne. Il mio preferito? Scegliete sempre la strada più difficile, perché la cosa più importante è formare il carattere e coltivare la fiducia nella propria forza.

 Spesso però mi chiedono consigli per le giovani donne, che siano quindi adatti alla specifica esperienza femminile. E qui iniziano i problemi, perché io le specificità dell’esperienza femminile non le conosco. “Come?” direte voi. Sei una donna! Certo che sono una donna. E sono Samantha. E non è detto che la mia esperienza nel mondo sia rappresentativa dell’esperienza, per esempio, di Barbara. E quella di Barbara magari è diversa dall’esperienza di Luisa, o di Valentina. Insomma, a parte nelle chiacchiere da bar, non è che si possa dire così alla leggera “le donne” e pensare di includerci tutte, no? (E se sembra che questo parlare genericamente de “le donne” come se non fossimo degli individui tutti diversi mi irriti un po’, beh… non è un’impressione così sbagliata).

Certo, direte voi, ci sono persone che per lavoro studiano proprio le specificità dell’esperienza femminile: sociologi, per esempio, “gender scientists” e sicuramente chi crea campagne pubblicitarie (o campagne elettorali). E quindi basta ascoltare quello che ci raccontano ed ecco che abbiamo tutte le risposte sulla nostra esperienza di donne. Neanche per sogno, dico io. Queste figure professionali lavorano sui grandi numeri. Quando dicono, per esempio, che le donne tendono a comportarsi in un certo modo,  lo dicono in senso probabilistico, non deterministico. Non vuol dire che tu, Barbara o Valentina o Luisa, ti comporti per forza così  perché sei una donna. Magari è vero proprio il contrario!

C’è un’inflazione di “consigli per le donne” nella conversazione pubblica e non credo che siano utili alle giovani e alle adolescenti. Non dubito che una professionista adulta possa trarre spunti interessanti dai numerosi libri rivolti specificatamente alle donne su come avere successo nel mondo del lavoro, se sono ben documentati e applicabili al proprio contesto professionale. E possono servire, perché no, ben vengano anche programmi di networking o mentoring.

Ma non credo che dai “consigli per le donne” possano trarre grande beneficio adolescenti e giovani, che hanno necessariamente un’identità ancora fragile e difficilmente hanno l’esperienza per capire che cosa sia davvero applicabile a loro. Temo possano trarne invece facilmente l’impressione che per loro la strada sia  necessariamente più difficile o che siano meno equipaggiate per affrontare le sfide di percorsi di formazione e di carriera impegnativa: nulla come queste convinzioni limitanti può sabotare progetti di vita ambiziosi. Questi richiedono infatti fiducia in sè stesse, nella propria forza, nei propri talenti, nella propria capacità di impegno e fatica.

I “role models” servono moltissimo, io credo, ad irrobustire la fiducia in se stesse, a non farsi intaccare dai piccoli incidenti di percorso. Spero, come astronauta, di poter essere un “role model” positivo per qualche giovane o adolescente. Ma di una cosa sono certa: i “role models” sono tali per quello che sono e per quello che fanno, non perché distribuiscono consigli.

Samantha Cristoforetti


La foto in alto e’ stata scattata durante un incontro nel 2012 di tutti gli astronauti donna NASA e del primo Direttore donna del Johnson Space Center della NASA Carolyn Huntoon; l’incontro e’ stato in onore di Sally Ride, la prima astronauta statunitense a raggiungere lo spazio nel 1983 dopo le due colleghe russe Valentina Vladimirovna Tereškova e Svetlana Evgen’evna Savickaja. Da sinistra nella prima fila: Carolyn Huntoon, Ellen Baker, Mary Cleave, Rhea Seddon, Anna Fisher, Shannon Lucid, Ellen Ochoa, Sandy Magnus. Da sinistra nella fila in piedi: Jeanette Epps, Mary Ellen Weber, Marsha Ivins, Tracy Caldwell Dyson, Bonnie Dunbar, Tammy Jernigan, Cady Coleman, Janet Kavandi, Serena Aunon, Kate Rubins, Stephanie Wilson, Dottie Metcalf-Lindenburger, Megan McArthur, Karen Nyberg, Lisa Nowak.

Le scarpe rosa

23/10/2014

Le scarpe rosa: vita quotidiana sulla ISS

Questo post e’ nato come risposta ad una domanda inviataci da Carla (la potete trovare qui):

Non esistono delle regole che impongano o, al contrario, vietino di sopprimere il ciclo mestruale durante una missione nello spazio. Per la verità anche delle mere raccomandazioni non esistono: ogni astronauta decide liberamente in base alla propria preferenza. È naturalmente buona norma informare della decisione il proprio “flight surgeon” (medico di volo), che deve essere al corrente di tutti gli aspetti riguardanti la salute. A parte questo, si tratta di una scelta del tutto privata.

Per quello che ho sentito raccontare dalle colleghe, credo che spesso prevalgano considerazioni di praticità che rendono preferibile una soppressione farmacologia. Non è peraltro una cosa molto lontana da quanto praticato comunemente da molte donne: chi fa semplicemente un uso “classico” della piccola anticoncezionale di fatto sopprime già il proprio ciclo mestruale. Le perdite durante la settimana di interruzione (o di placebo), non sono una vera mestruazione, ma un cosiddetto sanguinamento da sospensione.

Se si decide invece di avere invece un regolare ciclo mestruale a bordo, non è certo un problema. Ci sono stock di prodotti igienici e la “scocciatura” mi sembra davvero minima: io non vorrei farei cambio, per esempio, con la necessità di radermi il viso (e magari anche la testa) tutte le mattine in assenza di peso!

Samantha Cristoforetti

Le scarpe rosa

25/07/2014

chaussures de mariage louboutinlass="entry-thumbnail" style="background-image: url(http://avamposto42.esa.int/files/2014/06/sam-scarpe-rosa-post-uno-1024x736.jpg);">

Le scarpette rosa si, ma da astronauta.

La mia classe di astronauti, gli Shenanigans 2009, è composta da me e da cinque professionisti europei di vari paesi. Chi vede le nostre foto di gruppo, solitamente nota subito una cosa: che sono l’unica donna. Il caso ha anche voluto che io sia la prima astronauta italiana e questo, riportato immancabilmente dai media come un secondo nome, a sua volta genera attenzione e curiosità. Io, che sono dentro la foto, non fuori, per la verità non ci faccio molto caso. Intanto, diciamolo subito chiaramente: non c’è davvero niente di eccezionale.  Moltissime astronaute sono state nello spazio e non c’è alcuna attività della professione che non abbiano svolto. Nessuno aspetta me per dimostrare qualcosa. Poi, diciamo subito anche questo, mi interesso di altre cose. Sono un ingegnere, un pilota militare, un’astronauta: non c’è nulla nella mia formazione che mi renda un’esperta di questioni di genere. Non ho l’occhio allenato a cogliere questi aspetti, né la mente addestrata a rifletterci sopra. Insomma, è assai improbabile che io abbia qualcosa di intelligente e originale da dire in proposito! Ma le curiosità di chi guarda la foto rimangono. E in fondo anch’io, da ragazzina, vedendo le foto e leggendo le storie di chi andava nello spazio, mi interessavo in modo particolare alle astronaute. Sarà che erano una minoranza, sarà che erano più simili a me. Se le avessi incontrate, credo che avrei avuto anch’io delle domande specifiche, che non avrei rivolto ai loro colleghi. “Le Scarpette Rosa” è dedicato a queste domande.  Per dare spazio a delle legittime curiosità, senza uscire dalla foto.

 Samantha Cristoforetti

Le scarpe rosa

13/06/2014


scarpe da donna per le donne

black christian louboutin heels
louboutin skor för kvinnor
pompe di louboutin
christian louboutin sneakers für männer
img_3088_ok

New

Polacchini

Rientrano nella categoria delle polacchine tutte le scarpe sia da uomo che da donna con i lacci e due o tre paia di occhielli. Realizzate in pelle scamosciata o crosta con fondo in para (una gomma naturale molto elastica estratta da una pianta brasiliana),  sono un classico senza tempo e sempre moderno che non può assolutamente mancare in ogni guardaroba.

GUARDA LA COLLEZIONE

New

Sneakers

Contrariamente a chi sostiene che le sneakers siano solo una scarpa adatta a praticare sport o solo da uomo, noi le troviamo in realtà  anche un ottima soluzione per chi ama uno stile sportivo e pratico ma che non ha voglia di rinunciare ad un tocco di femminilità e di colore.

GUARDA LA COLLEZIONE
img_3137_ok
img_3020_ok

New

Beatles

Ultraflat o con il tacco, casual o classici, i Beatles sono la nuova tendenza in fatto di scarpe, tanto che sono tornati in passerella e nelle collezioni degli stilisti più importanti. La versatilità li rende un accessorio da sfoggiare 4 stagioni su 4: trendy d’estate, sono perfetti anche per l’inverno grazie alla loro praticità e al loro comfort. Racchiudono in sé il meglio dello stivale con tutti i vantaggi di una scarpa.

GUARDA LA COLLEZIONE

New

Imperiali

Perfette se desiderate sentirvi eleganti e di classe, le imperiali sono un classico ma al tempo stesso rappresentano una scelta non scontata…

GUARDA LA COLLEZIONE
img_3051_ok
img_2927_ok

New

Mocassini & Francesine

Mocassini e Francesine sono scarpe dal sapore retro e bon ton, che possono abbinarsi a diversi outfit, sia per il giorno sia per la sera. Le Francesine nascono in Inghilterra, a Oxford, all’incirca alla fine dell’Ottocento; inizialmente, venivano indossate dai guardiacaccia, per poi diventare sinonimo di ricchezza ed eleganza, sia per gli uomini ma anche per le donne.

GUARDA LA COLLEZIONE

Calzaturificio Tempesta

Personalizzabile

L’accessorio per eccellenza nel guardaroba di ognuno di noi è sicuramente la scarpa: un oggetto cult che personalizza e sottolinea il look creando un valore estetico aggiunto. Sono tantissimi i modelli di scarpe tra cui poter scegliere in base al proprio stato d’animo, alla stagione, all’occasione in cui indossarle o semplicemente per dar sfogo a un lato nascosto e seducente del proprio carattere. Con Calzaturificio Tempesta puoi esprimere al meglio la tua personalità e mostrarti sempre al top in tutte le occasioni della giornata; potrai personalizzare e creare la tua scarpa ideale, sostituire i colori, fino a renderla perfetta!

PERSONALIZZA IL TUO POLACCHINO
chi-siamo


Tutte le nostre scarpe

Stivali, tacchi, ballerine, sandali: nel nostro catalogo online di calzature all’ingrosso, trovi scarpe di tendenza per ogni stagione. Sfoglia le nostre collezioni Autunno/Inverno o Primavera/Estate e scegli i modelli più in linea con lo stile della tua clientela e del tuo punto vendita. 

  • 25 SCARPE TROVATE
ingrosso tronchetti per negozi

Tronchetto inverno 2018 nero

ingrosso decolletè

Decollete novità donna nero

ingrosso stivali alti

Stivale alto elasticizzato nero

ingrosso tronchetti online

Tronchetto borchie online nero

tronchetto con tacco

Tronchetto con tacco

tronchetto

Tronchetto borchie nero

ingrosso calzature tronchetto

Tronchetto da donna nero

ingrosso scarpe basse

Scarpa bassa in vitello nero

ingrosso stivaletti donna

Stivaletto donna femminile

ingrosso calzature basse

Beatles scarpa elastico nero

scarpe basse da donna

Scarpe basse da donna nero

Ingrosso scarpe con tacco

Decollete tacco 9 nero

ingrosso scarpe stivali

stivale nero con tacco largo

ingrosso ciabatte

Ciabatta con pelliccia nero

ingrosso calzature pelle

Tronchetto pelle nero

scarpe senza lacci

Inglesina senza lacci nero

ingrosso stivaletti tacco alto

Stivaletto tacco largo nero

ingrosso scarpa tronchetto

Scarpa moda 2018 nero

  • 1
  • 2

Acquista all’ingrosso calzature online per il tuo negozio

Quello delle scarpe è un mondo sconfinato e affascinante dove desiderio, velleità ed esigenza si mischiano. Soprattutto se si tratta di scarpe da donna, l’accessorio che, insieme alle borse, sa scatenare di più la fantasia di donne di tutte le età. E non solo loro. Sono molti infatti gli stilisti uomini di tutte le epoche che si sono cimentati, e divertiti, nella creazione di calzature più o meno stravaganti destinate ad altrettanto stravaganti celebrità. Alcuni sono esemplari unici che solo alcune personalità dello spettacolo possono permettersi, ma, niente paura, perché nel nostro ingrosso di calzature online troverai, invece, un’ampia selezione di scarpe in pieno stile Made in Italy, portabili e alla moda, adatte per una clientela dai gusti semplici o sofisticati. 

Un bel paio di scarpe è capace di far sentire ogni donna una vera star, protagonista di bellezza e regina di stile. Anzi, forse sarebbe meglio dire principessa dal momento che tra le scarpe più famose di sempre ci sono le decolleté di cristallo della piccola Cenerentola. E forse non tutti sanno che, nella versione italiana della fiaba, quella Seicentesca firmata da Giambattista Basile, le scarpette di vetro altro non erano che “pianelle”, ovvero semplici zoccoli con tacco basso. Come abbia fatto uno zoccolo a trasformarsi in una decolleté fa parte della magia della favola (e delle scarpe!). Certo è che anche lo zoccolo può avere la sua dose di fascino se si sa come portarlo e, soprattutto, se si sceglie il modello che meglio si addice alla propria fisicità e look. Per questo nella nostra collezione online li puoi trovare in numerose tipologie: da quelli bassi rivestiti di pelo a quelli più glamour con tacchetto basso, fino ai vertiginosi zoccoli dallo stile un po’ retrò chic.

Insomma, come insegna Cenerentola, una bella scarpa può davvero cambiare la vita di una donna, che si tratti di una ballerina o di una scarpa col tacco. A proposito di scarpe col tacco: hai già sfogliato il nostro catalogo? Lì potrai trovare un’ampia selezione di scarpe col tacco firmate Altramarea e Riccianera, brand specializzati nella realizzazione di scarpeall’ultima moda, molto apprezzate per le loro linee decise e raffinate allo stesso tempo. Ma non finisce qui, perché di scarpe da acquistare all’ingrosso nel nostro shop online ce ne sono davvero tante! Se la tua clientela predilige lo stile comodo ma con un occhio alla moda, scopri le nostre scarpe basse: dalla polacchina, fino alla pantofolina, ognuna delle nostre proposte porta con sé la firma inconfondibile del made in Italy, nella fattura così come nell’estetica, curata nei minimi dettagli.

“Quante paia di scarpe possiedi?”: tra le domande più pericolose da rivolgere a una donna c’è senza dubbio anche quella che riguarda la sua personalissima collezione di scarpe. E questo perchè, molto spesso, si tratta di un vero e proprio patrimonio da museo in cui di ogni scarpa c’è almeno una seconda versione alternativa. Almeno due paia di sneakers, due paia di zeppe, due paia di stivali, due paia di tronchetti...e così via, all’infinito tra le stagioni, i pesi e i generi. Se potesse, probabilmente ogni donna comprerebbe scarpe all’ingrosso, per la disperazione di compagni e familiari! Non a caso, infatti, Freud e Jung parlano di calzature come di oggetti erotizzanti, ovvero simboli di un feticismo maschile per il piede femminile che le donne non mancano di solleticare attraverso l’uso di scarpe sempre più sofisticate e intriganti. Che si tratti di un comportamento volontario o inconscio, quel che è certo è che l’amore femminile per le scarpe non conosce limiti di spazio e, spesso, neanche di prezzo. In fondo, si tratta pur sempre di un oggetto indispensabile no? 

Insomma, come insegna Cenerentola, una bella scarpa può davvero cambiare la vita di una donna, che si tratti di una ballerina o di una scarpa col tacco. A proposito di scarpe col tacco: hai già sfogliato il nostro catalogo? Lì potrai trovare un’ampia selezione di scarpe col tacco firmate Altramarea e Riccianera, brand specializzati nella realizzazione di scarpeall’ultima moda, molto apprezzate per le loro linee decise e raffinate allo stesso tempo. 

Che si tratti di vere e proprie shoesaholic, neologismo coniato nell’ormai lontano 2011 in America, oppure di semplici amanti del genere, è evidente che le calzature suscitano passioni nascoste che è difficile non assecondare. Più difficile, invece, il compito di chi si trova a guidare la scelta di un paio di scarpe cercando di interpretare i gusti della clientela proponendo proprio il modello capace di invogliare o, ancora meglio, suscitare l’entusiasmo di chi le vede. Per questo nel nostro ingrosso di calzature online potrai trovare tantissime varianti di scarpe, alte, basse, sportive o eleganti, classiche o inusuali che vengono aggiornate di frequente grazie al nostro continuo rifornimento di calzature in pronto moda. E la moda, si sa, è come una ruota che gira e cambia in continuazione tornando però sempre sui propri passi. Lo confermano proprio le scarpe: basti pensare che fin dal XVIII secolo le donne italiane indossavano calzature con tomaia a punta. Le stesse che si sono poi evolute fino a tornare prepotentemente sulla scena un paio di secoli dopo, quando la moda parigina cominciò a dettare legge nei salotti italiani diffondendo la cultura delle scarpe basse a punta e tacco a rocchetto. Oggi, dopo diversi anni di punte arrotondate in perfetto stile anni Trenta, le punte aguzze stanno facendo nuovamente la loro comparsa, conquistando cuori (e scaffali) di ferree amanti del tondo e impavide sostenitrici del piede piccolo e corto. 

Pensare di inseguire la moda è impossibile, ma tenerne il passo, invece, si può: basta avere le scarpe giuste, se non ai piedi, quanto meno in vetrina o a banco! E in questo noi siamo bravissime: Alsido Calzature è infatti il tuo punto di riferimento per l’acquisto di calzature all’ingrosso, online e offline.